Cascate di Ruacana, Namibia. (Hougaard Malan)
  • 10 Gen 2017 17.17

Paesaggi contemporanei

10 gennaio 2017 17:17

Il 9 gennaio sono stati annunciati i vincitori della terza edizione dell’International landscape photographer of the year, il premio australiano dedicato alla fotografia di paesaggio. Aperto ai fotografi di tutto il mondo, il suo obiettivo è selezionare gli approcci più contemporanei a questo genere.

Il vincitore assoluto è lo statunitense Alex Noriega, che comincia a fotografare sette anni fa, provando un po’ di tutto, dal ritratto all’architettura, ma che solo attraverso un viaggio trova la sua strada: “Sono andato nell’ovest degli Stati Uniti. Ho visto le montagne Rocciose e l’altopiano del Colorado, luoghi che mi hanno mosso qualcosa dentro. Da allora ho capito che volevo passare la vita a fotografare posti del genere”.

Un altro premio importante è quello per la fotografia dell’anno (International landscape photograph of the year), vinto dal sudafricano Hougaard Malan. “Mi sento fortunato a vivere accanto a due dei paesaggi più straordinari al mondo: il deserto della Namibia e la catena dei monti dei Draghi, in Sudafrica. Cerco di visitarli ogni anno per scoprire tutte le volte qualcosa di nuovo”, racconta Malan.

Tra 2.394 immagini, la giuria ne ha selezionate 101 realizzate nel 2016, che saranno pubblicate in un libro, disponibile in diversi formati.

pubblicità

Da non perdere

La ritirata delle multinazionali. La nuova copertina di Internazionale
Manifesto. L’editoriale di Giovanni De Mauro
Manchester by the Sea è un dramma sobrio e tristissimo

In primo piano