Drupada Pandurangkedar, 70 anni, con la borsa con cui va nella scuola Aajibaichi Shaala. (Danish Siddiqui, Reuters/Contrasto)
  • 28 Mar 2017 12.34

Per la scuola non è mai troppo tardi

28 marzo 2017 12:34

Tra il 2000 e il 2011 in India il livello di istruzione è cresciuto del 74 per cento, ma secondo un rapporto dell’Unesco lo squilibrio di genere è ancora forte: il 65 per cento delle donne è ancora analfabeta.

Nel villaggio di Fangane, a 120 chilometri da Mumbai, è nata una scuola particolare. Si chiama Aajibaichi Shaala, ed è riservata a donne ultrasessantenni.

Le lezioni di alfabetizzazione – due ore al giorno, sei giorni a settimana – si svolgono di pomeriggio, così le donne possono terminare le faccende domestiche o il lavoro nei campi. Avvolte in un sari rosa come uniforme scolastica, le alunne cominciano la lezione con una preghiera. L’alfabeto viene scritto su delle grandi lavagne per aiutare le donne che hanno problemi di vista.

L’orgogliosa maestra della scuola, Sheetal Prakash More, ha trent’anni e sarebbe entusiasta di espandere il progetto ad altri villaggi indiani.

Le foto sono state scattate da Danish Siddiqui il 6 marzo 2017.

pubblicità

Da non perdere

Le paure della Francia. La nuova copertina di Internazionale
Perché solo i single felici trovano il vero amore
La Francia con il fiato sospeso alla vigilia del primo turno

In primo piano