Internazionale

martedì 2 settembre 2014 aggiornato alle 23.00

Messico

La fine della pace

  • 21 settembre 2012
  • 10.44

Quando nel giugno del 2010 il boss di Guadalajara Nacho Coronel è stato ucciso durante un’operazione di polizia, tutti (comprese le autorità) si sono resi subito conto che non era una buona notizia.

Quando c’era Coronel Guadalajara era in pace, i soldi giravano e la città aveva uno dei tassi di crescita più alti del paese. La sua morte ha spianato la strada all’arrivo degli Zetas. Ed è scoppiato il caos. Il ritratto di una città dove tutto gira intorno al narcotraffico. Un articolo della rivista Gatopardo.

Gatopardo – Reportaje: – Carta desde Guadalajara: el fin de la paz

Leggi anche

Commenti

In copertina

Il lato oscuro dei pomodori italiani

Il lato oscuro dei pomodori italiani

Braccianti immigrati pagati una miseria e sovvenzioni europee per fare concorrenza sleale. Così le conserve italiane invadono il Ghana e danneggiano la sua economia

Ultime notizie

Ultimi articoli