Internazionale

mercoledì 1 ottobre 2014 aggiornato alle 23.55

Regno Unito

Via libera ai matrimoni gay

  • 5 febbraio 2013
  • 20.20


La prima unione civile celebrata in chiesa a Liverpool, l’8 maggio 2012. (Reuters/Contrasto)

La camera dei comuni britannica ha approvato il matrimonio civile e religioso tra persone dello stesso sesso in Inghilterra e Galles, con 400 voti a favore e 175 contrari. Ora il testo passerà alla commissione, e poi alla camera dei lord. Il voto è arrivato a pochi giorni dalla decisione dell’assemblea nazionale francese, che il 2 febbraio ha approvato un articolo della legge sul matrimonio gay proposta dal governo di François Hollande. In Francia il dibattito è ancora in corso.

Il primo ministro conservatore David Cameron era favorevole alla proposta, ma diversi esponenti del suo partito hanno votato contro. La maggioranza dei liberaldemocratici invece era a favore, così come la maggior parte dei laburisti.

Ma cosa cambierà? E qual è la posizione della chiesa nel Regno Unito? Una guida della Bbc.

Le unioni omosessuali nel mondo. La prima cerimonia tra persone dello stesso sesso si è svolta il 1 aprile 2001 ad Amsterdam. Il primo governo a introdurre l’unione civile per gli omosessuali è stato invece quello danese nel 1989. La mappa delle legislazioni internazionali sui matrimoni, realizzata dall’Economist nel novembre 2012.

Leggi anche

Commenti

In copertina

Ian McEwan. Legge e religione

Ian McEwan. Legge e religione

Chi può decidere il destino dei figli? Un grande scrittore racconta i dilemmi morali delle famiglie e dei giudici, tra fede e diritto.

Ultime notizie

Ultimi articoli