• 15 Feb 2016 15.51

A Berlino l’istallazione temporanea di Ai Weiwei sui profughi.

15 febbraio 2016 15:51

A Berlino l’istallazione temporanea di Ai Weiwei sui profughi. L’artista dissidente cinese ha appeso un gommone sulla facciata della sala da concerto Schauspielhaus e ha avvolto le sue sei colonne con quattordicimila giubbotti di salvataggio raccolti sulle spiagge dell’isola greca di Lesbo. Ai ha dedicato il progetto alle persone annegate nel tentativo di raggiungere l’Europa.

pubblicità

Da non perdere

C’era una volta un partito
Quattro film che si salvano alla Berlinale
Da profugo a fotografo, la storia di Sinawi Medine

In primo piano