• 18 Feb 2016 14.53

La polizia usa gas lacrimogeni contro la folla in Uganda prima del voto.

18 febbraio 2016 14:53

La polizia usa gas lacrimogeni contro la folla in Uganda prima del voto. Alcuni elettori protestavano a Kampala per il ritardo con cui sono state distribuite le schede elettorali. Le operazioni di voto avrebbero dovuto cominciare alle 7 (ora locale), ma in alcune zone sono state ritardate per ore. Nel paese quindici milioni di elettori sono chiamati a rinnovare i 290 deputati e a scegliere il nuovo capo di stato, anche se l’attuale Yoweri Museveni, al potere da 30 anni e candidato per la quinta volta, è favorito contro un’opposizione divisa.

pubblicità

Da non perdere

Non sempre l’algoritmo di Amazon fa risparmiare
Le parole per ferire, di Tullio De Mauro
James Barnor, il primo fotografo del Ghana

In primo piano