• 21 Feb 2016 18.23

Razionata l’acqua a Delhi in seguito al danneggiamento degli acquedotti dopo una protesta.

21 febbraio 2016 18:23

Razionata l’acqua a Delhi in seguito al danneggiamento degli acquedotti dopo una protesta. Alcuni membri della casta Jat hanno danneggiato il canale Munak, una delle principali fonti di approvvigionamento di acqua di Delhi, una metropoli di venti milioni di abitanti. Nella città è stato imposto il razionamento. La casta Jat protesta perché non ha diritto alle quote di posti di lavoro, garantite dal governo alle classi più basse. Nelle ultime settimane ci sono state violente proteste nelle quali sono morte almeno dieci persone.

pubblicità

Da non perdere

I pericoli delle discariche per gli abitanti del Lazio
Banchieri centrali, poteri smisurati. La nuova copertina di Internazionale
I civili in trappola nella battaglia di Falluja

In primo piano