• 22 Feb 2016 20.42

Manodopera da fame in Bangladesh

22 febbraio 2016 20:42
Monowara Begum ricicla sacchetti di plastica in una fabbrica di Dhaka, in Bangladesh. Guadagna 65 euro al mese, per 12 ore al giorno di lavoro. Si è trasferita nella capitale perché il terreno su cui abitava è stato eroso dalle acque di un fiume. In Bangladesh, molti migrano dalla campagna alla città in cerca di condizioni migliori ma si ritrovano a lavorare in luoghi poco sicuri e con paghe inadeguate.
pubblicità

Da non perdere

Come cambia l’America. La nuova copertina di Internazionale
La Cina vuole diventare il fulcro dell’innovazione mondiale
Migliaia di donne in piazza contro Trump

In primo piano