• 14 Mar 2016 15.21

Un gruppo affiliato ad Al Qaeda rivendica l’attentato in Costa d’Avorio.

14 marzo 2016 15:21

Un gruppo affiliato ad Al Qaeda rivendica l’attentato in Costa d’Avorio. I jihadisti di Al Qaeda nel Maghreb islamico (Aqmi) hanno rivendicato l’azione di ieri, quando sei uomini hanno aperto il fuoco in un villaggio turistico di Grand Bassam, uccidendo 18 persone (15 civili e tre agenti). I due aggressori sono stati poi uccisi dalle forze dell’ordine.

pubblicità

Da non perdere

I pericoli delle discariche per gli abitanti del Lazio
Banchieri centrali, poteri smisurati. La nuova copertina di Internazionale
I civili in trappola nella battaglia di Falluja

In primo piano