• 21 Mar 2016 09.00

Caos in Grecia nel primo giorno di entrata in vigore dell’accordo sui migranti.

21 marzo 2016 09:00

Caos in Grecia nel primo giorno di entrata in vigore dell’accordo sui migranti. I migranti che sono arrivati ieri a Lesbo sono stati trasferiti a Moria per essere registrati e non si fermano gli arrivi via mare di imbarcazioni partite dalla Turchia. Le autorità turche hanno arrestato circa 300 profughi pronti a partire vicino a Smirne. Atene ha chiarito che l’entrata in vigore dell’accordo potrebbe avere dei rallentamenti a causa della mancanza di mezzi e personale. L’agenzia per il controllo delle frontiere esterne dell’Unione europea, Frontex, manderà otto navi in Grecia per respingere i migranti in Turchia.

Da non perdere

Jeremy Corbyn è stato sfiduciato dal Partito laburista
In Africa la rivoluzione verde comincia ai fornelli
Che cos’è l’articolo 50 del trattato di Lisbona?

In primo piano