• 23 Mar 2016 20.51

Uno dei terroristi di Bruxelles è ancora in fuga.

23 marzo 2016 20:51

Uno dei terroristi di Bruxelles è ancora in fuga. Secondo la procura belga, gli attentati del 22 marzo, sono stati realizzati da almeno cinque persone. I fratelli Khalid e Ibrahim el Bakraoui si sono fatti esplodere rispettivamente nella stazione della metro Maelbeek e nell’aeroporto di Zaventem, dove si è fatto esplodere anche Najim Laachraoui, che in un primo momento sembrava essere il fuggitivo. Invece il sospetto in fuga, l’uomo con la giacca chiara ripreso dalle telecamere di sicurezza dell’aeroporto, non è ancora stato identificato. Confermato il bilancio delle vittime: si tratta di 31 morti e 270 feriti.

pubblicità

Da non perdere

L’Unione europea è ancora ostaggio degli egoismi nazionali
Chi sono gli oromo e perché protestano in Etiopia?
Il rumore che copre Blonde di Frank Ocean

In primo piano