• 13 Gen 2017 18.00

La polizia di Chicago è accusata di razzismo e uso eccessivo della forza

13 gennaio 2017 18:00

La polizia di Chicago è accusata di razzismo e uso eccessivo della forza. È quanto emerso da un’inchiesta del Dipartimento di giustizia statunitense i cui risultati sono stati pubblicati il 13 dicembre. Gli agenti di polizia sarebbero colpevoli di aver ucciso persone che non rappresentavano una minaccia reale e di aver permesso violazioni dei diritti costituzionali dei cittadini di Chicago. Il report attribuisce la responsabilità a carenze sistemiche all’interno del dipartimento e del governo municipale, citando inoltre addestramenti insufficienti e la mancata responsabilizzazione degli agenti.

pubblicità

Da non perdere

La poesia di Philip Schultz ci aiuta a fare i conti con l’età della rabbia
La nuova edizione del festival britannico Format
Un’idea sbagliata di Islam. La nuova copertina di Internazionale

In primo piano