Alberto Musy

Condannato all’ergastolo Francesco Furchì per l’omicidio del consigliere comunale Alberto Musy

La corte d’assise di Torino ha condannato all’ergastolo Francesco Furchì, l’uomo accusato dell’omicidio del consigliere comunale torinese Alberto Musy. Musy, ex consigliere comunale dell’Udc, era stato ferito a colpi di pistola in un agguato sotto casa sua a Torino il 21 marzo 2012 ed è morto dopo diciannove mesi di coma.

“Sono innocente, è un’ingiustizia”, questo il commento di Francesco Furchì, prima di lasciare l’aula accompagnato dalla polizia penitenziaria. La Stampa

Chiesto l’ergastolo per il presunto omicida del consigliere Alberto Musy 

Il pubblico ministero Roberto Furlan ha chiesto l’ergastolo e l’isolamento per Francesco Furchì, l’uomo accusato di aver ucciso il consigliere comunale torinese Alberto Musy. Alberto Musy, ex consigliere comunale dell’Udc, era stato ferito a colpi di pistola in un agguato sotto casa sua a Torino il 21 marzo 2012 ed è morto dopo diciannove mesi di coma. La7

pubblicità