Ansar al Sharia

I gruppi armati che controllano la Libia

Negli ultimi giorni si è parlato della penetrazione del gruppo Stato islamico in Libia, ma i gruppi armati attivi nel paese sono numerosi e dalla caduta del regime di Muammar Gheddafi nel 2011 si contendono il controllo del paese, spesso assumendo le funzioni di un’amministrazione territoriale in mancanza di un’autorità centrale. Leggi

Il gruppo libico Ansar al Sharia nella lista nera dell’Onu

Il consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha aggiunto il gruppo jihadista libico Ansar al Sharia alla sua lista delle organizzazioni terroristiche a causa dei suoi legami con l’organizzazione Al Qaeda.

La proposta era stata avanzata da Regno Unito, Francia e Stati Uniti. La decisione prevede un embargo sulle armi, il congelamento dei beni e il divieto di viaggiare per gli esponenti del gruppo islamista radicale. Afp

pubblicità
Attacco statunitense nello Yemen: cinque morti

Cinque combattenti jihadisti sono stati uccisi in un attacco di un drone statunitense nel centro dello Yemen. Lo confermano fonti locali.

Le vittime sono Nabil al Dahab, leader del gruppo islamista Ansar al Sharia, e quattro combattenti di Al Qaeda, tra i quali l’ufficiale Shawki Al Badani. Al Badani è il leader del gruppo Al Qaeda nella penisola araba ed era ricercato dagli Stati Uniti. Reuters

In Libia sono morti dodici miliziani negli scontri a Bengasi

I miliziani jihadisti del gruppo Ansar al Sharia sono morti nel tentativo di riprendere il controllo del campo “17 febbraio”, la loro roccaforte a Bengasi, conquistato il 24 ottobre dalle forze governative. La notizia è stata diffusa da fonti militari.

Secondo gli organi di informazione locali, negli ultimi dieci giorni di combattimenti sono morte 130 persone. Ansa