Gabriella Kuruvilla

È una scrittrice e pittrice italoindiana. Ha scritto Milano, fin qui tutto bene (Laterza 2012), È la vita, dolcezza (Baldini Castoldi Dalai 2008), Media chiara e noccioline (Derive Approdi 2001),

I problemi di Milano non si risolvono con l’esercito nelle strade

È un déjà vu, non illusorio ma reale. Un disco rotto, quasi. Perché la storia sembra ripetersi, tale e quale, circa. A Milano, in via Padova: la strada più multietnica, e popolare, della città. Dopo la sparatoria del 13 novembre, che ha coinvolto un gruppo di sudamericani e che ha portato alla morte di un trentasettenne dominicano, la reazione delle istituzioni è stata quella di sempre: militarizzare i quartieri a rischio, come se fosse la panacea di tutti i mali. Leggi

La metà indiana di Gabriella Kuruvilla

Nata a Milano da padre indiano e madre italiana, la scrittrice Gabriella Kuruvilla si è sempre sentita più indiana in Italia che in India, “il luogo del sogno, del desiderio e della mancanza”. Il video di Termini Tv. Leggi

pubblicità
A Bonassola aspettando l’arrivo dei barbari

A Bonassola, in Liguria, Lega nord e Fratelli d’Italia manifestano contro la proprietaria di un resort, colpevole di avere offerto ospitalità a due madri migranti con i loro figli. E mentre le istituzioni non si pronunciano, anche il sindaco di centrosinistra non si sbilancia: “Rispetto chi ospita, ma anche chi manifesta”. Leggi