Gilberto Mastromatteo

È un giornalista freelance. 

L’odissea dei migranti dopo lo sgombero di Calais

All’alba di venerdì 4 novembre, quasi 4mila migranti che si erano accampati nell’area della Gare du Nord, a Parigi, sono stati sgomberati. Molti di loro, in base al regolamento di Dublino, potrebbero ritornare in Italia. Con buona pace della moratoria promessa dal ministro dell’immigrazione Bernard Cazeneuve. Leggi

Cronache dallo sgombero di Calais

Le prime ruspe cominciano a smantellare tende e baracche. È il 24 ottobre e all’interno dell’accampamento per migranti più grande d’Europa, l’atmosfera è surreale. Al clima di smobilitazione fa da contraltare il gran numero di persone che ancora affollano le strade. Tutto cambierà in poche ore. Dopo la prima scintilla. Leggi

pubblicità