Manlio Cancogni

È stato un giornalista e scrittore italiano (1916-2015) 

È morto a 99 anni lo scrittore e giornalista Manlio Cancogni.
È morto a 99 anni lo scrittore e giornalista Manlio Cancogni. Nato nel 1916 a Bologna, ha collaborato con numerosi giornali e ha vinto il premio Strega con il romanzo Allegri, gioventù. Nel 1955 pubblicò sull’Espresso l’inchiesta sulla corruzione a Roma, Capitale corrotta = Nazione infetta.
Capitale corrotta=nazione infetta

“Presto il sindaco Rebecchini ci lascerà. Andrà a Madrid, ambasciatore presso il governo di Franco. Al suo posto si presenterà una personalità politica di maggiore prestigio, forse un ministro. Questi sono progetti dei democristiani di Roma, preoccupati per l’avvicinarsi delle elezioni comunali che si annunciano così pericolose per la giunta che amministra la capitale”. L’inchiesta di Manlio Cancogni sulla speculazione edilizia a Roma uscita sul settimanale L’Espresso l’11 dicembre 1955. Leggi

pubblicità