Stefan de Vries

È un giornalista olandese che vive a Parigi.

I Paesi Bassi frenano i nazionalisti, ma il paese è più diviso che mai

Questa mattina i grandi mezzi d’informazione olandesi e internazionali hanno accolto con entusiasmo i risultati delle elezioni legislative nei Paesi Bassi. Finalmente una vittoria “contro il populismo”, dopo la Brexit e l’elezione di Donald Trump. La valanga di voti annunciata per Geert Wilders non c’è stata. Eppure, guardando la situazione da vicino, ci si rende conto che le cose sono un po’ più sfumate. Leggi