Dear Daddy

La rubrica settimanale di Claudio Rossi Marcelli. Per scrivere alla rubrica: daddy@internazionale.it

Le api e i fiori

Ho due figli di 8 e 10 anni e mi preoccupa l’eccesso di pornografia su internet. Che consigli hai per gestire la cosa. Leggi

Papà in ciabatte

Il nostro bambino quasi gattona e io vorrei che mio marito si togliesse le scarpe in casa: chiedo troppo? Leggi

pubblicità
Tende di velluto

Devo mettere i bambini a letto presto o aspettare che il padre torni la sera? Leggi

Decide babbo

Mia figlia di quattro anni ha smesso di chiamarmi babbo e mi chiama per nome. Non sono preoccupato, però mi dispiace. Leggi

Inguaribili mammoni

Sto uscendo con un uomo di quarant’anni che ancora vive con i suoi genitori: dovrei togliermelo dalla testa?–Mara Leggi

pubblicità
Sull’orlo di una crisi di nervi

Tempo fa discutevo con un amico su cosa fare se vedi qualcuno per strada che picchia il figlio. Negli Stati Uniti, dove l’atteggiamento nei confronti delle punizioni fisiche è molto più intransigente che da noi, consigliano di avvicinarti e chiedere: “C’è qualcosa che posso fare per aiutarla?”. Leggi

Consiglieri antipanico

Sono quasi convinta di voler diventare madre da sola. Quali sono secondo te gli aspetti di questa scelta a cui prestare particolare attenzione? Leggi

L’età non conta

Anche se lo sogno da tanti anni, diventerò madre per la prima volta alla vigilia dei quaranta. Sono destinata a diventare una vecchia mamma apprensiva? Leggi

Un colpo di fortuna

Nonostante sia un padre molto coinvolto nella cura di mia figlia di dieci mesi, l’idea di un viaggio aereo Londra-Pisa da solo con lei mi preoccupa un po’. Leggi

Il primo passo

A mia mamma non ho ancora detto che sono gay, ma secondo me lo sa. Se ti stesse leggendo, che consiglio le daresti per fare il primo passo e dirmi che lo sa? Leggi

pubblicità
Amore e pregiudizio

Era il 1992 e avevo sedici anni. All’epoca l’omosessualità era più una battuta da bar che una questione di diritti civili, e per i miei genitori fu un duro colpo. Eppure io non ebbi pietà: ero nato gay in una società omofoba e questo era successo a me, non a loro. Leggi

Ragazzi che mettono in crisi i genitori con uno chignon

Che il look dei figli sconvolga i genitori è normale. Pensa ai capelloni di Liverpool e alle minigonne: l’emancipazione dalla generazione precedente passa anche attraverso forme di provocazione estetica. A me però l’uomo con lo chignon piace, come mi piace qualunque moda che liberi il maschio dalla sua gabbia.  Leggi