NUOVE NOTIZIE

NOTIZIE
NUOVE NOTIZIE

Lavoro


  • 16 Feb 2017 11.19

In Germania i migranti portano un’aria di imprenditorialità

La recente ondata migratoria sta facendo crescere il numero di nuove aziende aperte in Germania: nel 2015, il 44 per cento è stato fondato da persone con passaporto straniero (nel 2003 erano il 13 per cento). In totale, circa un quinto di tutte le persone impegnate in attività imprenditoriali è nato all’estero. Leggi

  • 16 Feb 2017 08.46
Andrew Puzder ritira la sua candidatura a ministro del lavoro degli Stati Uniti. Puzder ha fatto un passo indietro alla vigilia dell’udienza di conferma, dopo aver perso l’appoggio di vari senatori repubblicani. La sua nomina da parte del presidente Donald Trump aveva fatto discutere perché Puzder dirige delle catene di fast-food, ed è contrario al salario minimo e alla regolamentazione degli straordinari.
pubblicità
  • 12 Gen 2017 13.05

Abrogare i voucher è una questione di democrazia e civiltà

Il verdetto della corte costituzionale sui referendum sociali promossi dalla Cgil ha giudicato ammissibili i quesiti riguardanti l’abrogazione dell’istituto dei voucher e l’introduzione della clausola di responsabilità negli appalti per le imprese. Ha invece bocciato il quesito sul ripristino dell’articolo 18. Tra i due quesiti ammessi, quello che ha più fatto discutere è sicuramente il primo: i voucher. Leggi

  • 09 Gen 2017 13.56

Cosa sono i voucher e perché se ne parla

L’11 gennaio 2017 la corte costituzionale si esprimerà sulla legittimità dei tre referendum presentati dalla Cgil per abrogare alcune norme contenute nel pacchetto di riforme del lavoro comunemente chiamato jobs act. Uno dei referendum, il più discusso, riguarda l’abolizione dei cosiddetti voucher, ossia la retribuzione del lavoro accessorio attraverso dei buoni. Ecco cosa sono i voucher e come funzionano. Leggi

  • 02 Gen 2017 13.09

Cosa ci ha insegnato il 2016

Il messaggio principale che ci ha lasciato il 2016 è che siamo entrati in un periodo di sconvolgimenti economici e politici paragonabili alla rivoluzione industriale tra il 1780 e il 1850 e niente ha espresso meglio questo concetto della nomina di Andrew Puzder a ministro del lavoro da parte di Donald Trump. Leggi

pubblicità
  • 27 Dic 2016 17.12

In Cina una nuova classe lavoratrice comincia a rivendicare i suoi diritti

Ventuno mesi di detenzione per Meng Han, uno degli attivisti per i diritti dei lavoratori arrestato alla fine del 2015. La notizia, che ha suscitato le proteste delle maggiori organizzazioni sindacali internazionali, offre l’occasione per fare il punto sulle lotte dei lavoratori in Cina, cresciute di numero negli ultimi anni. Leggi

  • 22 Dic 2016 10.09

Cosa prevedono i tre referendum sul jobs act

La Cgil ha presentato tre referendum abrogativi sulla riforma del lavoro chiamata jobs act promossa dal governo di Matteo Renzi e varata con diversi provvedimenti tra il 2014 e il 2015. L’11 gennaio 2017 la corte costituzionale si esprimerà sulla legittimità dei referendum, che, se avessero il via libera della consulta, potrebbero svolgersi nella primavera del 2017. Ecco cosa prevedono i referendum e perché se ne discute in questi giorni. Leggi

  • 20 Dic 2016 10.31

Il voto dei metalmeccanici sul nuovo contratto riguarda tutti i lavoratori

L’ultima volta che i metalmeccanici hanno firmato un contratto unitario, nelle loro fabbriche c’erano trecentomila occupati e un quarto di produzione in più, e 185mila ore di cassa integrazione in meno. Queste tre cifre da sole già danno la principale novità del contratto nazionale dei metalmeccanici: il fatto stesso che ci sia il contratto. Che è sottoposto al voto in fabbrica fino al 21 dicembre. Leggi

  • 02 Ott 2009 17.00

Craig Newmark ha stile

Ogni giorno Craig Newmark risponde personalmente a migliaia di email scritte dagli utenti. Una volta ho viaggiato con lui in aereo per andare in Corea del Sud: in business class c’era una connessione wifi e posso assicurarvi che non solo la sua dedizione al lavoro è totale, ma è anche velocissimo a usare la tastiera. Leggi

  • 06 Dic 2016 13.16

Quanto ha pesato la disoccupazione sul risultato del referendum

Dopo l’esito del referendum costituzionale, è importante guardare da vicino i dati sulla distribuzione del voto e la loro correlazione con quelli economici e sociali: non sempre netta e prevedibile, e a volte sorprendente. Ma utile per provare a capire cos’è successo invece di inveire contro chi non ha capito niente, sport molto praticato da tutti e due gli schieramenti. Leggi

pubblicità
  • 25 Nov 2016 18.01

Valutare il prima dal dopo

Dal libro Scuola di classe di Roberto Contessi emerge un criterio per valutare le istituzioni formative: studiare attraverso gli anni le sorti lavorative e sociali di chi vi si è formato. Leggi

  • 17 Nov 2016 14.16

Il prezzo del pomodoro e il ricatto della grande distribuzione

Le aste online al ribasso con cui la Grande distribuzione organizzata tiene in scacco i produttori stanno mettendo in ginocchio uno dei simboli del made in Italy: il pomodoro. Il video di Fabio Ciconte e Stefano Liberti. Leggi

  • 14 Nov 2016 11.56

Quali cose sapete fare bene? Preparate una lista

“C’è qualcosa – una cosa qualsiasi – che sai fare bene?”. Mi è capitato di porre questa domanda, a volte, nel corso di un colloquio di lavoro, o con uno studente in cerca di consigli sul futuro. La domanda è in apparenza semplice. Dice “qualsiasi cosa” e dice “bene”, non “meglio di chiunque altro”. Eppure le persone di norma faticano a rispondere. Leggi

  • 06 Nov 2016 10.40

Lavorare invecchia, soprattutto in Italia

Al contrario di altri paesi europei, in Italia le fasce d’età più avanzate sono le sole nelle quali l’occupazione cresce. È come un esercito senza rimpiazzi. Siamo in testa nella classifica dei paesi più “maturi”, quanto a età della sua forza lavoro. Con giganteschi problemi e contraddizioni. Come quelle che emergono tra opposte rivendicazioni: intere categorie che si battono per avere l’anticipo della pensione, e altre che lottano per non andarci. Leggi

  • 02 Nov 2016 10.58

Quando chiamiamo un call center, siamo tutti Daniel Blake

Prima ancora che il film cominci, lo spettatore consegna tutta la sua empatia al carpentiere Daniel Blake, intrappolato in un ingranaggio burocratico che lo considera non una persona ma una pratica da sbrigare. Blake non ha alcuna difesa: neppure la possibilità di protestare, o di spiegarsi. O, almeno, di essere ascoltato. Leggi

pubblicità
  • 01 Nov 2016 11.30

Le operaie di Stradella si ribellano a H&M

“Fare dodici ore non è raro. Una volta è capitato per 26 giorni consecutivi, neppure una domenica di riposo. Volevo piangere”, ricorda Simona Carta. “Torni a casa, mangi qualcosa e crolli addormentata. Poi nella notte ti alzi e riparti. E avanti così due, tre, quattro settimane: non è una vita”. Leggi

  • 26 Ott 2016 14.25

Il tuo progetto su Kickstarter potrebbe essere stato già copiato da una fabbrica in Cina

Yekutiel Sherman non riusciva a credere ai suoi occhi. Aveva passato un anno a studiare il progetto che lo avrebbe reso ricco: una custodia per smartphone che si trasforma in un’asta per i selfie. Ma un mese dopo che il suo prodotto era arrivato su Kickstarter, Sherman lo ha trovato in vendita su AliExpress. Leggi

  • 24 Ott 2016 13.03

La morte dell’operaio a Piacenza è ancora poco chiara

Il 21 ottobre a Roma, al termine dello sciopero indetto dal sindacato Unione sindacale di base (Usb), piazza San Giovanni è stata trasformata in “piazza Abd Elsalam. Operaio ucciso mentre lottava per i diritti di tutti”. Così era scritto a stampatello su molti dei cartelli affissi ai lampioni sotto la grande basilica. Leggi

  • 20 Ott 2016 15.00

Sono finiti gli sgravi e nel mercato del lavoro rimane la precarietà

Il dibattito intorno ai dati sul mercato del lavoro occupa uno spazio notevole sui mezzi d’informazione almeno una volta al mese. Da ultimo, i dati dell’Osservatorio Inps sul precariato sembrano gettare un’ulteriore ombra sugli effetti del jobs act, che a due anni di distanza dalla legge Fornero è intervenuto per portare più flessibilità nel sistema delle relazioni industriali. Leggi

  • 20 Ott 2016 10.50

Il caporalato in Italia, ai tempi della nuova legge

Cos’è oggi lo sfruttamento dei lavoratori agricoli, perché è così diffuso e perché una buona legge da sola non basta a fermare il fenomeno. Il reportage di Stefano Liberti ed Fabio Ciconte dalla provincia di Foggia. Leggi

pubblicità