NUOVE NOTIZIE

PAESI
NUOVE NOTIZIE

Egitto

Egitto

Capitale
Il Cairo
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Lira egiziana
Superficie

  • 22 Mar 2017 19.28

Corsa nel deserto

Una corsa di cammelli nel deserto a Ismailia, in Egitto.
  • 17 Mar 2017 11.44
La statua rinvenuta al Cairo non rappresenta Ramses II ma Psamtek I. La statua di nove metri è stata rinvenuta il 13 marzo in una discarica ad Heliopolis da un gruppo di archeologi tedeschi ed egiziani ed è stata trasferita al museo egizio nel centro della capitale. Inizialmente gli esperti avevano identificato il soggetto della statua come Ramses, ma il ritrovamento di un’incisione sul corpo della statua fa pensare che si tratti invece del re Psamtek I, che regnò in Egitto dal 664 al 610 a.C..
pubblicità
  • 14 Mar 2017 10.38
L’ex presidente egiziano Hosni Mubarak uscirà dal carcere. La procura generale egiziana ha annunciato che l’ex presidente egiziano, assolto il 2 marzo dall’accusa di complicità nell’uccisione di centinaia di manifestanti, sarà rimesso in libertà nei prossimi giorni. Mubarak, 88 anni, era detenuto dal 2011, ultimamente in un ospedale militare. Secondo il suo avvocato difensore Farid El Deeb, l’ex presidente dovrebbe essere rilasciato già martedì 14 marzo.
  • 11 Mar 2017 12.10

Art et Liberté, la folgorante stagione del surrealismo egiziano 

Una mostra al Reina Sofia di Madrid racconta il Cairo come nodo fondamentale per la diffusione del surrealismo durante la seconda guerra mondiale. Leggi

  • 02 Mar 2017 16.50
Hosni Mubarak è stato assolto in via definitiva per le morti dei manifestanti nel 2011. La corte d’appello ha dichiarato innocente l’ex presidente egiziano, che era accusato di complicità nell’uccisione di quasi novecento manifestanti durante le proteste che portarono alla sua deposizione nel febbraio del 2011. L’accusa sosteneva che Mubarak aveva dato ordine alla polizia di reprimere con la forza le rivolte popolari. Era stato condannato all’ergastolo nel 2012, ma nel 2014 un altro tribunale aveva annullato la sentenza. La corte d’appello ha anche stabilito che i familiari delle vittime non potranno fare ricorso.
pubblicità
  • 01 Mar 2017 14.30

Il gruppo Stato islamico si rafforza nel Sinai e mette in fuga i copti

Negli ultimi giorni un centinaio di famiglie di cristiani copti d’Egitto sono scappate dalla penisola del Sinai verso Ismailia, dopo una serie di attacchi dei jihadisti. Leggi

  • 06 Feb 2017 09.04

La vittoria del Camerun

Il pubblico guarda la finale della Coppa d’Africa in una piazza al Cairo. La 31ª edizione della Coppa d’Africa, che si è svolta a Libreville, Gabon, è stata vinta dalla squadra del Camerun che ha battuto l’Egitto per 2 a 1.
  • 31 Gen 2017 10.29

La musica dei Cairokee racconta le speranze degli egiziani

Pochi giorni prima dell’inizio della rivoluzione egiziana del 2011, i Cairokee scrivono una canzone che sarà poi considerata l’inno della protesta. Da allora la band del Cairo è in tour in tutto il mondo per denunciare le violazioni dei diritti umani del regime di Abdel Fattah al Sisi. Il video di Joshua Evangelista. Leggi

  • 24 Gen 2017 14.33

La verità sulla morte di Giulio Regeni è ancora lontana

È passato un anno dalla morte del ricercatore italiano al Cairo. Le inchieste in Italia e in Egitto sono ancora in corso, e si concentrano sui video delle telecamere di sicurezza della stazione della metropolitana dove si persero le sue tracce. Leggi

  • 24 Gen 2017 08.27
Pubblicato un video che mostra Giulio Regeni mentre parla con il capo degli ambulanti al Cairo. Una televisione egiziana ha diffuso un video in cui Regeni parla con il presidente del sindacato dei venditori ambulanti egiziani, Mohamed Abdallah. Il video è stato girato il 6 gennaio 2016 con una apparecchiatura in dotazione alla polizia del Cairo nascosta in un bottone della camicia di Abdallah. Per chi indaga in Italia sull’omicidio del ricercatore friulano questo elemento conferma il coinvolgimento della polizia nella realizzazione del video.Il giovane ricercatore italiano è stato trovato morto con segni di tortura il 3 febbraio 2016 a Giza, alla periferia del Cairo.
pubblicità
  • 23 Gen 2017 15.54
L’Egitto accetta l’invio di esperti italiani nel paese per le indagini sulla morte di Giulio Regeni. Il procuratore generale egiziano, Nabil Ahmed Sadek, ha accettato la richiesta della procura italiana di inviare al Cairo esperti italiani ed esperti di un’azienda tedesca specializzata nel recupero dei dati delle telecamere di sorveglianza per analizzare le immagini registrate alla stazione della metro nella zona di Dokki, al Cairo, dove Giulio Regeni fu visto il 25 gennaio 2016, prima di scomparire. Una televisione egiziana ha diffuso un video in cui Regeni parla con il presidente del sindacato dei venditori ambulanti egiziani, Mohamed Abdallah. Il giovane ricercatore italiano è stato trovato morto con segni di tortura il 3 febbraio 2016 a Giza, alla periferia del Cairo.
  • 16 Gen 2017 15.00
In Egitto un tribunale blocca la cessione di due isole all’Arabia Saudita. L’alta corte amministrativa del Cairo ha stabilito che le isole di Tiran e Sanafir, nel mar Rosso, appartengono all’Egitto e che il governo non può cederle all’Arabia Saudita, come aveva promesso di fare circa un anno fa. L’opposizione all’accordo tra il Cairo e l’Arabia Saudita ha fatto nascere le più grandi proteste dall’entrata in carica del presidente Abdel Fattah al Sisi, in relazione alle quali sono stati arrestati almeno 150 manifestanti.
  • 11 Gen 2017 15.26
Un tribunale egiziano ordina il congelamento dei beni di due ong. Colpiti dal provvedimento il gruppo Nazra per gli studi femministi e la sua direttrice Mozn Hassan, e l’Organizzazione per la riforma penale araba e il suo fondatore Mohamed Zarea. È l’ennesimo giro di vite contro le ong in Egitto. Cinque anni fa le autorità egiziane hanno aperto un’inchiesta sui finanziamenti illeciti dall’estero ai gruppi della società civile, nel corso della quale sono stati incriminati molti noti attivisti per i diritti umani.
  • 10 Gen 2017 08.05
Attacco contro un posto di blocco nel Sinai: almeno otto morti. Almeno otto soldati sono morti e altri dieci sono rimasti feriti in un attacco nella città egiziana di Al Arish, capoluogo del governatorato del Sinai del Nord. Un attentatore suicida ha lanciato un camion carico di esplosivi contro il posto di blocco e in seguito un gruppo di uomini armati ha aperto il fuoco. L’attentato non è stato ancora rivendicato, ma negli ultimi anni il Sinai è stato spesso preso di mira dai gruppi jihadisti.
  • 29 Dic 2016 10.11
Un sindacalista sostiene di aver denunciato Giulio Regeni al ministero degli interni egiziano. Mohamed Abdallah, il capo del sindacato autonomo degli ambulanti, ha dichiarato all’edizione araba dell’Huffington Post di aver denunciato il ricercatore italiano dopo averlo incontrato, perché “faceva domande strane”. “Sì, l’ho denunciato e l’ho consegnato agli interni e ogni buon egiziano, al mio posto, avrebbe fatto lo stesso”, ha dichiarato Abdallah. Il corpo di Regeni è stato ritrovato con segni di tortura il 3 febbraio alla periferia del Cairo.
pubblicità
  • 21 Dic 2016 17.32
Sarà rilasciato dal carcere lo scrittore egiziano Ahmed Nagi. La corte di cassazione del Cairo ha sospeso la sentenza di due anni di carcere nei confronti dello scrittore, accusato di “aver violato il pubblico pudore” con il romanzo Vita istruzioni per l’uso in attesa di una nuova udienza. Nagi era stato accusato nel 2015 dopo che un estratto dal libro era stato dalla rivista finanziata dal governo Akhbar al Adab. Il passaggio del romanzo conteneva riferimenti al sesso e alla droga. Lo scrittore dovrà affrontare un’altra udienza il 1 gennaio, nella quale il tribunale stabilirà se istituire un altro processo nei suoi confronti o rimandarlo in prigione.
  • 15 Dic 2016 14.53
Trovati resti di esplosivo sui corpi delle vittime del volo Egyptair precipitato a maggio. L’hanno annunciato gli investigatori egiziani. L’Airbus A320, partito da Parigi verso il Cairo, era scomparso dai radar il 19 maggio ed era precipitato nel mar Mediterraneo, al largo dell’isola greca di Karpathos. A bordo c’erano 66 persone, compresi i membri dell’equipaggio. Le autorità egiziano hanno sospettato fin dall’inizio che si fosse trattato di un attentato.
  • 13 Dic 2016 19.51

Giro in mongolfiera

Turisti si preparano per un giro in mongolfiera sulla città di Luxor, in Egitto.
  • 13 Dic 2016 11.09

Dopo gli attentati i copti egiziani perdono fiducia in Al Sisi

Nonostante il pugno di ferro del governo di Abdel Fattah al Sisi, il terrorismo non ha abbandonato l’Egitto. L’11 dicembre al Cairo un attentato ha colpito i fedeli che partecipavano alla messa nella chiesa dei santi Pietro e Paolo. Leggi

  • 12 Dic 2016 14.50

I funerali al Cairo

Una protesta dopo i funerali per le vittime dell’attentato suicida in una chiesa cristiana vicino alla cattedrale del Cairo, in Egitto, che l’11 dicembre ha causato la morte di 25 persone. Il governo ha indetto tre giorni di lutto nazionale.
pubblicità