Guatemala

Guatemala

Capitale
Città del Guatemala
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Quetzal guatemalteco
Superficie
Dopo la rivolta
Tre giorni di lutto nazionale in Guatemala dopo la morte di 29 ragazze in un incendio.
Tre giorni di lutto nazionale in Guatemala dopo la morte di 29 ragazze in un incendio. Le vittime avevano tra i 14 e i 17 anni. Altri quaranta minori sono rimasti feriti. La notte tra il 7 e l’8 marzo è scoppiato un incendio nella sezione femminile del rifugio per bambini vittime di violenza Virgen de la Asunción di San José Pinula, a 25 chilometri da Città del Guatemala. Il centro ospitava circa 600 minori, più della capienza prevista, e il giorno prima dell’incidente c’erano state delle proteste dei minori contro le condizioni in cui erano costretti a vivere. Durante le proteste alcune ragazze avevano dato alle fiamme dei materassi, dando origine all’incendio. Il presidente Jimmy Morales ha proclamato tre giorni di lutto nazionale.
pubblicità
Almeno 19 minori morti in un incendio in Guatemala.
Almeno 19 minori morti in un incendio in Guatemala. Un incendio è scoppiato nel Virgen de Asuncion, un rifugio per bambini vittime di violenza che si trova a 25 chilometri da Città del Guatemala. L’hanno confermato i vigili del fuoco.
Violenza in Guatemala
Dopo l’uragano
pubblicità
Eruzione sotto le stelle
In Guatemala condannati due militari per aver stuprato donne indigene.
In Guatemala condannati due militari per aver stuprato donne indigene. Sono stati riconosciuti colpevoli di crimini contro l’umanità per violenze sessuali e omicidi durante il conflitto nel paese negli anni ottanta. È la prima volta che in Guatemala un caso del genere porta alla condanna di militari.
Sotto processo
Rivolta in un carcere in Guatemala, otto morti
Rivolta in un carcere in Guatemala, otto morti. Durante i festeggiamenti per il capodanno è scoppiata una rivolta in una prigione nella città portuale di Puerto Barrios: i morti sono stati otto e i feriti venti. La base ospita novecento detenuti, ma è stata costruita per dare alloggio a 175 persone.
Almeno 16 detenuti sono morti nelle violenze tra bande rivali in un carcere del Guatemala
Almeno 16 detenuti sono morti nelle violenze tra bande rivali in un carcere del Guatemala. Nella prigione Granja Penal Canada, a Escuintla, città situata 75 chilometri a sud di Città del Guatemala, la polizia ha faticato a riportare l’ordine dopo gli scontri tra diverse maras. Alcuni detenuti erano in possesso di armi da guerra. Nel carcere sono ospitate circa tremila persone, ma la capienza è di 600 posti letto.
pubblicità
Paesaggio di fuoco
Ritorno al mare
Le donne che fuggono dalla terra più violenta del mondo

Secondo l’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), ogni anno migliaia di donne dell’America Centrale e del Messico abbandonano le loro case per sfuggire alla violenza delle bande armate ma anche a quella domestica, cercando riparo negli Stati Uniti e dando così origine a una diaspora. Leggi

Il nuovo presidente del Guatemala è l’attore comico Jimmy Morales
Il nuovo presidente del Guatemala è l’attore comico Jimmy Morales. L’ex attore e presentatore televisivo, 46 anni, ha vinto il secondo turno delle elezioni con quasi il 68,6 per cento dei voti, contro il 31,4 per cento della sua avversaria Sandra Torres. L’attore non ha nessuna esperienza politica e ha condotto una campagna elettorale concentrata sulla corruzione dei governi precedenti.
Chi è Jimmy Morales, il nuovo presidente del Guatemala

Ex attore comico, 46 anni, evangelico, è stato eletto con quasi il 70 per cento dei voti grazie a una campagna contro la corruzione e sull’antipolitica. Il suo personaggio più famoso è quello di Neto, un cowboy ingenuo che per caso viene eletto presidente. Leggi

pubblicità
Rischio di nuove frane in Guatemala, 40 famiglie costrette a lasciare le loro case
Rischio di nuove frane in Guatemala, 40 famiglie costrette a lasciare le loro case. In una frana nel quartiere El Cambray a Città del Guatemala sono morte 253 persone il 5 ottobre. Diversi esperti hanno sollevato dubbi sulla sicurezza di alcune costruzioni nel paese, visto che le case colpite erano state edificate vicino a un fiume e su una collina.
Frana in Guatemala
È salito a 180 il numero dei morti a causa delle frane in Guatemala
È salito a 180 il numero dei morti a causa delle frane in Guatemala. Il fango che ha coperto il quartiere di El Cambray, a Città del Guatemala, è così alto che i soccorritori hanno dovuto scavare per dodici metri per raggiungere i tetti delle case. Le operazioni di salvataggio sono state rallentate da altre due piccole frane, avvenute il 5 ottobre, e dall’instabilità del terreno. Le ricerche sono andate avanti tutto il giorno e risultano ancora 300 dispersi.
Più di cento vittime per le frane in Guatemala

Sono almeno 161 le vittime causate dalle frane che hanno colpito un quartiere alla periferia di Città del Guatemala. Secondo i soccorritori, risultano disperse ancora 300 persone. Leggi

Per le vittime delle alluvioni
pubblicità