NUOVE NOTIZIE

PAESI
NUOVE NOTIZIE

Guyana

Guyana

Capitale
Georgetown
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Dollaro della Guyana
Superficie

  • 29 Mar 2017 09.21
Sciopero generale e manifestazioni di massa nella Guyana francese. Nel paese, che fa parte a tutti gli effetti della Francia, si sono svolte le più grandi manifestazioni di massa mai organizzate nel paese. Gli abitanti della regione si lamentano di essere stati lasciati soli dal governo francese e di avere un tasso di criminalità e di disoccupazione record rispetto alla Francia. Il ministro dell’interno francese visiterà il paese.
  • 21 Lug 2015 21.53
Disputa territoriale tra Venezuela e Guyana. Una campagna per la “difesa della patria” lanciata dal governo venezuelano ha scatenato una nuova polemica con il paese vicino per la sovranità sul territorio Esequibo, una zona contesa di 159mila chilometri quadrati. La disputa si è riaccesa dopo che a maggio la compagnia petrolifera statunitense Exxon mobil ha annunciato la scoperta di un giacimento di petrolio nell’oceano Atlantico, in una zona che rientra nel territorio conteso.
pubblicità
  • 15 Mag 2015 12.19

La Guyana ha un nuovo presidente

La Guyana ha eletto il suo nuovo presidente. David Granger, un ex generale dell’esercito, ha vinto le elezioni con la sua coalizione, che riunisce i partiti che rappresentano le minoranze africane. Per 23 anni era rimasto al potere il Partito progressista popolare della minoranza indiana. I partiti politici della Guyana sono infatti espressione delle varie minoranze razziali presenti nel paese. L’ex generale 69enne sudamericano, uscito vittorioso dalle elezioni con lo stretto margine di 206.871 voti contro i 201.457 degli avversari, ha promesso di porre fine alla politica razziale. “È giunto il momento dell’unità razziale e nazionale, di porre fine alla corruzione, al nepotismo e allo spreco delle nostre risorse”, ha dichiarato.

L’attuale presidente, Donald Ramotar, ha chiesto però il riconteggio dei voti. “Non posso ammettere di aver perso le elezioni”, ha dichiarato. Granger aveva basato la sua campagna elettorale su lotta alla droga e al traffico di esseri umani e a una maggiore sicurezza. La Guyana, secondo i dati della Banca mondiale, è il terzo paese più povero dell’America Latina dopo Haiti e Nicaragua.