NUOVE NOTIZIE

PAESI
NUOVE NOTIZIE

Madagascar

Madagascar

Capitale
Antananarivo
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Ariary malgascio
Superficie

  • 10 Mar 2017 10.11

Risaia allagata

Un pescatore in una risaia allagata ad Antananarivo, in Madagascar. Finora il ciclone Enawo ha causato la morte di cinque persone e ne ha costrette circa 10mila a lasciare le loro case.
  • 29 Gen 2017 16.47
Bus finisce in un fiume in Madagascar, almeno 47 morti. L’incidente è avvenuto il 28 gennaio nei pressi di Anjozorobe, a circa 90 chilometri dalla capitale Antananarivo. Un autobus che trasportava ospiti di un matrimonio è uscito fuori strada ed è caduto in un fiume, provocando almeno quarantasette morti tra cui dieci bambini e la coppia di sposi. Oltre ai morti, la polizia ha segnalato ventidue feriti.
pubblicità
  • 26 Nov 2016 11.16
In Madagascar 330mila persone rischiano la carestia a causa della siccità. Il sud del paese da tre anni soffre della mancanza di precipitazioni, che ha causato mancati raccolti e carenza cronica di cibo e acqua potabile. Secondo la Fao 330mila persone rischiano la fame a causa di questa situazione. Lo scorso ottobre le Nazioni Unite avevano dichiarato che 850mila persone stavano sperimentando alti livelli di denutrizione.Il 90 per cento delle persone nel paese vive con meno di 2 dollari al giorno.
  • 26 Ott 2016 10.31

La poesia aiuta le donne in difficoltà del Madagascar 

Caylah, una poeta del Madagascar che si dedica al genere slam, aiuta le giovani madri a esprimersi e ad accettarsi per quello che sono. Per queste donne lo slam è un modo per parlare di tutto: religione, violenza domestica, denaro e sesso. Il video dell’Afp. Leggi

  • 21 Ott 2016 16.11
In Madagascar 850mila persone rischiano la fame a causa della siccità. Il sud del paese è stato colpito da una grave siccità e secondo le Nazioni Unite la situazione è catastrofica, con 850mila persone che stanno sperimentando alti livelli di denutrizione, dopo che il raccolto dell’anno precedente è esaurito e il nuovo raccolto non sarà disponibile prima di marzo. Il 90 per cento delle persone nel paese vive con meno di 2 dollari al giorno.
pubblicità
  • 28 Giu 2016 12.27

Dietro la notizia

In Madagascar si raccoglie la più dolce delle spezie

Ogni anno nello stesso periodo le colline del nordest del Madagascar si riempiono di una fragranza molto intensa e riconoscibile. Impossibile non sentirla, impregna gli abiti e i capelli, e stordisce chi non è abituato. È la stagione della raccolta della vaniglia. Leggi

  • 27 Giu 2016 09.54
Due morti e decine di feriti in un’esplosione nella capitale del Madagascar. L’ordigno è stato innescato allo stadio Mahamasina il 26 giugno mentre erano in corso i festeggiamenti del giorno dell’indipendenza. Il presidente Hery Rajaonarimampianina ha parlato di un “inaccettabile attentato terroristico”. Il paese è diviso tra i sostenitori e gli oppositori del presidente.
  • 30 Mag 2016 15.22

Vaniglia preziosa

Guardie armate sorvegliano della vaniglia depositata in un granaio a Bemalamatra, in Madagascar, dove la legge stabilisce che la raccolta ufficiale della pianta non cominci prima del 20 giugno. I produttori che non rispettano questi tempi, possono venderla illegalmente a 20 dollari al chilo, permettendo ai compratori di speculare sulla vaniglia venduta all’estero. L’80 per cento della produzione mondiale di vaniglia proviene dal Madagascar.
  • 20 Apr 2016 14.09

Terre rubate

Il viaggio fotografico dei TerraPoject, cominciato nel 2012, tra Brasile, Dubai, l’Etiopia, l’Indonesia, il Madagascar, le Filippine e l’Ucraina per documentare quella che alcuni definiscono una nuova forma di neocolonialismo mentre altri la ritengono una possibilità di sviluppo: il land grabbing, l’accaparramento delle terre. Leggi

  • 13 Giu 2015 13.34

La destituzione del presidente malgascio respinta dalla corte costituzionale

La corte costituzionale del Madagascar ha respinto come “infondata” la domanda di destituzione del presidente Hery Rajaonarimampianina, votata dall’assemblea nazionale il 26 maggio. Il presidente era stato accusato di alto tradimento, di violazione della costituzione e di inadeguatezza. Ma la corte ha stabilito che le accuse non hanno alcun fondamento giuridico. Non si potrà quindi procedere a elezioni anticipate, come chiesto dell’opposizione.

In Madagascar è in corso una crisi politica da quando il parlamento ha votato a favore della destituzione del capo dello stato. Ma in base alla costituzione la decisione deve essere approvata dalla corte costituzionale per diventare effettiva. Hery Rajaonarimampianina, democraticamente eletto presidente nel 2013 e riconosciuto dalla comunità internazionale, è fortemente criticato dall’opposizione per la sua gestione del potere.

pubblicità
  • 27 Feb 2015 10.59

Quattordici vittime nell’alluvione in Madagascar

Almeno 14 persone sono morte nell’alluvione che ha colpito Antananarivo, la capitale del Madagascar. L’agglomerato urbano di Antananarivo è attraversato da tre fiumi e le dighe che impediscono all’acqua di andare verso la parte bassa della città sono crollate nelle piogge torrenziali della notte di giovedì 26 febbraio.

Secondo l’ufficio nazionale della gestione dei rischi e delle catastrofi almeno 24mila persone sono rimaste senza casa. A causa delle inondazioni alcuni alberi sono caduti sulla centrale elettrica che rifornisce la città, provocando continue interruzioni di corrente. Le autorità hanno deciso di evacuare i quartieri a rischio per timore di nuovi crolli. Afp

  • 21 Gen 2015 12.28

Alluvione in Africa orientale, almeno 200 morti

Tempesta tropicale in Madagascar, 46 morti

In Madagascar sono almeno 46 le vittime di una tempesta tropicale che ha colpito l’isola e altri paesi dell’Africa orientale come il Malawi e il Mozambico nel fine settimana. Circa 120mila persone hanno dovuto abbandonare le proprie case, distrutte dal passaggio della tempesta e dalle alluvioni provocate dalle forti piogge delle scorse settimane. Afp

  • 19 Gen 2015 11.41

Quattordici persone sono morte e 84mila hanno subìto danni in una tempesta tropicale che ha colpito il Madagascar nel fine settimana. Le Monde

  • 15 Gen 2015 10.42

Il presidente del Madagascar nomina il nuovo primo ministro

Il presidente del Madagascar, Hery Rajaonarimampianina, ha nominato un nuovo primo ministro dopo mesi di proteste contro il governo. Il nuovo primo ministro è il generale dell’aviazione Jean Ravelonarivo, che ha preso il posto di Roger Kolo.

Kolo ha dato le dimissioni insieme a tutto il governo il 12 gennaio, di fronte all’insoddisfazione pubblica e alle crescenti proteste per le continue interruzioni di corrente e i mancati progressi annunciati in campagna elettorale. Ap

  • 05 Gen 2015 18.30

Una vittima in una manifestazione in Madagascar

In Madagascar un uomo è morto negli scontri con la polizia in una protesta contro le interruzioni di corrente nella città di Tamatave, nell’est del paese. Secondo la famiglia della vittima la polizia avrebbe picchiato l’uomo dopo averlo arrestato.

La mancanza di elettricità è un problema diffuso, ma la situazione è peggiorata nel 2014 dopo l’arrivo al potere di Hery Rajaonarimampianina. Solo il 15 per cento dell’isola è collegata alla corrente elettrica. Afp

pubblicità
  • 02 Gen 2015 15.11

La fame di domani

Nella regione di Marovoay, nel nord del Madagascar, cerco storie sulle appropriazioni di terre in Africa: la principale minaccia per l’alimentazione di un continente già abbastanza denutrito. Leggi

  • 19 Dic 2014 13.12

Riunione tra gli ex presidenti e l’attuale capo di stato in Madagascar 

I quattro ex presidenti e l’attuale capo di stato del Madagascar si sono incontrati per la prima volta per avviare un processo di riconciliazione nazionale. L’obiettivo preciso della discussione, organizzata dal Consiglio ecumenico delle chiese cristiane del Madagascar, non è stato reso pubblico.

L’incontro tra i quattro ex presidenti, Albert Zafy, Didier Ratsiraka, Marc Ravalomanana e Andry Rajoelina, e l’attuale capo di stato Hery Rajaonarimampianina si è svolto in un albergo vicino l’aeroporto d’Ivato, alla periferia di Antananarivo.

La riconciliazione nazionale è uno dei punti chiave del piano per uscire dalla crisi politica che ha segnato il paese sin dalla sua indipendenza, firmato nel 2011 dai vari partiti del paese. Afp

  • 22 Nov 2014 11.46

Un’epidemia di peste in Madagascar ha fatto almeno quaranta morti

Almeno quaranta morti a causa della peste in Madagascar

Un’epidemia di peste in Madagascar ha ucciso quaranta persone e ne ha contagiate quasi ottanta. Lo dichiara l’Organizzazione mondiale della sanità. L’Oms ha aggiunto che c’è il pericolo di una “diffusione rapida” della malattia, soprattutto nella capitale Antananarivo.

La trasmissione nell’uomo della peste bubbonica può avvenire attraverso la puntura delle pulci dei ratti, o con il morso dei ratti stessi o di altri roditori. Bbc