NUOVE NOTIZIE

PAESI
NUOVE NOTIZIE

Moldova

Moldova

Capitale
Chişinău
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Leu moldavo
Superficie

  • 15 Nov 2016 11.13

Bulgaria e Moldova eleggono dei leader vicini al Cremlino

Il 13 novembre bulgari e moldavi hanno eletto due presidenti filorussi. Un pieno di buone notizie per il presidente russo Vladimir Putin, che cerca di indebolire i rapporti tra i paesi europei. Leggi

  • 14 Nov 2016 15.12

Una marcia contro Igor Dodon

Una marcia contro Igor Dodon, il candidato socialista che ha vinto il ballottaggio alle elezioni presidenziali a Chisinau, in Moldova. Il 30 ottobre il paese ha votato nella prima elezione presidenziale diretta dal 1996.
pubblicità
  • 14 Nov 2016 09.03
Il candidato filorusso rivendica la vittoria al ballottaggio in Moldova. Quando quasi tutti i seggi sono stati scrutinati, Igor Dodon ha dichiarato di aver vinto il secondo turno con il 55 per cento dei voti. In campagna elettorale Dodon aveva promesso di restaurare degli stretti legami con Mosca, a differenza della sua avversaria, l’europeista Maia Sandu. Al ballottaggio c’è stata un’affluenza del 53,3 per cento.
  • 30 Ott 2016 16.42
La Moldova vota oggi nella prima elezione presidenziale diretta dal 1996. Il candidato socialista Igor Dodon, vicino a Mosca, è in testa nei sondaggi e ha promesso elezioni parlamentari anticipate in caso di vittoria. Il suo principale avversario è Maia Sandu, ex ministro dell’istruzione appartenente all’opposizione di centrodestra, con posizioni filoccidentali. Se nessun candidato otterrà la maggioranza al primo turno, si terrà un ballottaggio il 13 novembre. Dal 1996 ad oggi i presidenti sono stati nominati dal parlamento.
  • 23 Mar 2016 13.15

Gli orfani della Moldova

In Moldova, il paese più povero dell’Europa orientale, sono più di centomila i bambini e gli adolescenti che crescono senza i loro genitori, emigrati in occidente in cerca di un lavoro che permetta un futuro migliore alle loro famiglie. Leggi

pubblicità
  • 25 Gen 2016 09.10
Proteste di piazza contro il governo in Moldova. Circa 40mila persone hanno manifestato a Chisinau, capitale di questo povero paese ex sovietico, per chiedere elezioni anticipate. Quello in carica è il terzo governo da quando, in aprile, è stata scoperta un’enorme frode finanziaria, che ha sottratto al sistema bancario circa un miliardo di euro, il 15 per cento del prodotto interno lordo.
  • 24 Gen 2016 16.24

Proteste anti corruzione in Moldova

Circa 40mila persone hanno manifestato a Chisinau, capitale di questo povero paese ex sovietico, per chiedere elezioni anticipate e le dimissioni dell’esecutivo. Quello in carica è il terzo governo da quando, in aprile, è stata scoperta un’enorme frode finanziaria, che ha sottratto al sistema bancario circa un miliardo di euro, il 15 per cento del prodotto interno lordo.

La piazza del parlamento di Chisinau, in Moldova, gremita di gente che protesta contro la corruzione, 24 gennaio 2016.
Alcuni manifestanti davanti al parlamento della Moldova, Chisinau, il 24 gennaio 2016.
  • 31 Ott 2015 12.05

Diario di viaggio dalla Moldova

Paolo Paterlini e Cesare De Giglio hanno studiato cinema e fotografia a Londra, dove lavorano. Nel corso del 2014 sono stati più volte in uno dei paesi più giovani e meno conosciuti dell’Europa dell’est, la Moldova, per realizzare un reportage su un territorio che per il suo ruolo di ponte tra Unione europea e Russia è fonte di profonde tensioni sociali. Leggi

  • 23 Mar 2015 10.51

Leader vicina a Mosca eletta governatrice della Gagauzia, regione della Moldova 

Irina Vlah è stata eletta governatrice della Gagauzia, una regione semiautonoma della Moldova, con il 51 per cento dei voti. Vlah ha basato la sua campagna elettorale sulla maggiore autonomia della regione popolata da turchi cristiani e sulla vicinanza a Mosca. In seguito alla sua elezione ha assunto toni più conciliatori, dichiarando di voler promuovere lo sviluppo economico della Gagauzia e un buon rapporto con le autorità moldove.

La regione ha un’autonomia economica, ma l’istruzione, la giustizia e le forze dell’ordine sono amministrate dalla Moldova. Vlah assumerà l’incarico di governatrice per quattro anni. Ap

  • 18 Feb 2015 17.29

Chiril Gaburici è il nuovo premier della Moldova

Il parlamento della Moldova ha eletto Chiril Gaburici nuovo primo ministro del paese. Chiril Gaburici, 38 anni, è un imprenditore e leader del Partito liberale democratico di Moldova (Pldm). È stato eletto con 60 voti su 101, nove in più rispetto al minimo necessario.

Durante la campagna elettorale, Chiril Gaburici ha promesso un avvicinamento all’Unione europea, nonostante i timori di una reazione negativa da parte della Russia. A luglio la Moldova ha firmato un trattato di associazione con l’Unione europea, allontanandosi dall’influenza russa. Reuters

pubblicità
  • 28 Gen 2015 10.13

Dubbi moldavi

Un lettore chiede perché nel numero 1080 di Internazionale (pagina 33) abbiamo usato “il nome Moldova al posto del più corrente Moldavia”. In realtà le due forme convivono, e anzi proprio in occasione delle elezioni legislative dello scorso dicembre molti mezzi d’informazione italiani hanno usato la prima, come noi. Leggi

  • 01 Dic 2014 08.24

I partiti filoeuropei in vantaggio in Moldova

I risultati parziali mostrano la spaccatura della Moldova

I risultati parziali delle elezioni parlamentari in Moldova, con l’80 per cento delle schede scrutinate, mostrano che i partiti filoeuropei sono in leggero vantaggio su quelli più vicini alla Russia.

I tre partiti favorevoli all’Unione europea - Liberaldemocratico, Liberale e Democratico - hanno raccolto in totale il 44 per cento delle preferenze, abbastanza per ottenere la maggioranza dei 101 seggi in parlamento.
Secondo i primi risultati, il Partito socialista, filorusso, è il primo partito con il 21,5 per cento dei voti, mentre i comunisti hanno il 17,8 per cento: l’opposizione avrebbe quindi in totale il 40 per cento dei voti.

L’affluenza ai seggi è stata del 56 per cento. Radio Free Europe

  • 30 Nov 2014 13.00

Il mondo all’una

Uruguay. Si svolge oggi il secondo turno delle elezioni presidenziali. A sfidarsi sono Tabaré Vázquez, candidato del Frente amplio (centrosinistra), e Luis Alberto Lacalle Pou, del Partido nacional (centrodestra). Il candidato vincente succederà a José “Pepe” Mujica, attualmente alla guida del paese.

Moldova. Si vota oggi per le elezioni parlamentari. Il partito che dovrebbe prendere più voti è il Partito dei comunisti della Repubblica di Moldova (Pcrm), contro il principale avversario, il Partito liberale democratico di Moldova (Pldm). Il tema più importante riguarda il futuro dei rapporti con l’Unione europea e la Russia.

Papa Francesco. Prosegue il viaggio del papa in Turchia. A Istanbul è stato accolto dal patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I che lo ha accompagnato nella chiesa di san Giorgio. Il papa ha condannato il “disumano e insensato attentato” alla moschea di Kano in Nigeria rivendicato dal gruppo Boko haram.

Siria. Cinquanta jihadisti del gruppo Stato islamico sono morti durante le ultime ventiquattr’ore nella città di Kobane, in Siria. Le morti sono dovute agli attacchi aerei da parte della coalizione guidata dagli Stati Uniti, a violenti combattimenti contro le milizie curde e a cinque attentati suicidi avvenuti a Kobane.

Egitto. Un uomo è stato ucciso al centro del Cairo durante gli scontri tra la polizia e i manifestanti che protestavano ieri contro la decisione del tribunale di assolvere l’ex presidente Hosni Mubarak. L’ex presidente era stato accusato di complicità per le oltre 800 persone morte durante le proteste della primavera araba egiziana.

  • 30 Nov 2014 11.05

I partiti filoeuropei in vantaggio in Moldova

Aperte le urne in Moldova

Si vota oggi in Moldova per le elezioni parlamentari. Secondo i sondaggi il partito che dovrebbe prendere più voti è il Partito dei comunisti della Repubblica di Moldova (Pcrm), contro il principale avversario, il Partito liberale democratico di Moldova (Pldm). Le elezioni mostreranno anche se in futuro il paese si avvicinerà sempre di più all’Unione europea sfidando così la Russia. Reuters

Il presidente della Moldova, Nicolae Timofti e sua moglie Margarita votano per le elezioni parlamentari al seggio di Chisinau, in Moldova.
  • 24 Nov 2014 14.23

La Svizzera respinge la proposta di limitare l’immigrazione

Dove si vota questa settimana

In Uruguay e Namibia si elegge il presidente, a Tonga e in Moldavia si rinnova il parlamento. Gli svizzeri devono decidere su immigrazione, tasse e banche. I temi delle campagne elettorali, i candidati e i partiti da tenere d’occhio. Leggi

pubblicità
  • 30 Apr 2014 07.00

Le due letture della crisi ucraina

La tensione nella parte orientale del paese potrebbe presto rendere inevitabile un intervento dell’esercito russo, che Mosca pagherebbe a caro prezzo. Leggi

  • 09 Apr 2014 07.00

La crisi ucraina entra nel vivo

Mosca continua ad aprire nuovi fronti di tensione in Europa orientale, costringendo Ue e Stati Uniti a preparare una controffensiva. Leggi

  • 19 Mar 2014 07.00

Il peggio deve ancora arrivare

Le schermaglie tra la Russia e l’occidente sono il segnale di una deriva inquietante della crisi ucraina. Leggi