• 11 Mar 2016 18.01

Una palestra di pugilato per i ragazzi di Aleppo, in Siria

11 marzo 2016 18:01

Ad Aleppo, in Siria, si cerca di tornare alla normalità. Nonostante la tregua la città è in piena crisi umanitaria, le infrastrutture sono state distrutte dai bombardamenti e gli abitanti sono senza acqua potabile. I giovani sono i più colpiti dalla guerra. Secondo un rapporto pubblicato il 9 marzo da Save the Children, in Siria almeno 250mila bambini sono malati, malnutriti o costretti ad arruolarsi.

L’ex campione di pugilato siriano Shaaban Kattan ha aperto una palestra gratuita per aiutare i ragazzi a dimenticare le violenze della guerra. Il video dell’Afp.

pubblicità

Da non perdere

L’Unione europea è ancora ostaggio degli egoismi nazionali
Chi sono gli oromo e perché protestano in Etiopia?
Il rumore che copre Blonde di Frank Ocean

In primo piano