Le operazioni di soccorso dopo il terremoto che ha colpito Casamicciola Terme, a Ischia, il 22 agosto 2017.

Il mondo in breve

Le operazioni di soccorso dopo il terremoto che ha colpito Casamicciola Terme, a Ischia, il 22 agosto 2017.
22 agosto 2017 13:38
  • Due donne morte, decine di feriti, almeno 2.600 persone senza casa. È il bilancio del terremoto di magnitudo 4.0 avvenuto alle 20.57 del 21 agosto a Ischia. La scossa è stata registrata a una profondità di cinque chilometri a largo dell’isola nel golfo di Napoli. Sette palazzi sono crollati a Casamicciola, sulla costa nord. I Vigili del fuoco sono riusciti a estrarre i due bambini rimasti tutta la notte intrappolati sotto le macerie. Mentre il ministero della difesa ha annunciato l’invio di nuovi mezzi e il presidente del consiglio Paolo Gentiloni ha firmato il decreto che dichiara il rischio di compromissione degli interessi primari, azione necessario per la dichiarazione dello stato di emergenza, sono nate alcune polemiche. “Non è normale che un terremoto 4.0 determini crolli di edifici ed evacuazioni di ospedali e, purtroppo, la tragedia di due vittime, dispersi, tanti feriti”: è la denuncia di Egidio Grasso, presidente dell’Ordine dei geologi della Campania, commentando le scosse di ieri sera nell’isola di Ischia, che insieme ad altri denuncia la presenza di numerose costruzioni fatiscenti, abusive e realizzate senza alcuna verifica sismica.
  • Sono comparsi davanti al tribunale di Madrid i quattro uomini arrestati con l’accusa di aver fatto parte della cellula terroristica responsabile degli attentati di Barcellona e Cambrils, il 17 agosto. Si tratta delle uniche persone rimaste in vita delle 12 che secondo gli investigatori costituivano il gruppo. L’ultimo uomo in fuga, Younis Abuyaqub, sospettato di essere l’autista del camion che sulle ramblas ha ucciso 13 persone, è stato ucciso il 21 agosto dalla polizia catalana in uno scontro a fuoco a Subirats. La polizia ha confermato anche la morte dell’imam Abdelbaki es Satty nell’esplosione avvenuta il 17 agosto nella località di Alcanar.
  • Annunciando una nuova linea politica in Afghanistan, Donald Trump ha annunciato l’invio di nuove truppe statunitensi nel paese. In un discorso tenuto nella base militare di Fort Myer, in Virginia, il presidente degli Stati Uniti, ha detto: “Ho deciso una strategia per continuare una guerra che deve finire non in una data stabilita, ma quando saranno raggiunti degli obiettivi”, ha continuato il presidente senza dare dettagli sui numeri dei militari. Gli Stati Uniti cambieranno strategia anche con il Pakistan, accusato di proteggere i terroristi. I taliban hanno promesso di continuare la battaglia finché l’ultimo militare non se ne sarà andato, mentre il presidente afgano Ashraf Ghani ha accolto con favore la decisione di Trump di rinnovare l’impegno militare degli Stati Uniti nel paese.
  • La corte costituzionale cilena ha approvato la depenalizzazione dell’aborto in determinate circostanze. La legge che era stata approvata il 2 agosto dal parlamento stabilisce che è possibile interrompere la gravidanza in caso di pericolo di vita per la madre, di difetti congeniti nel feto che portano alla morte e in caso di stupro. Il Cile era uno dei pochi paesi al mondo in cui l’aborto era completamente illegale.
  • La Bbc ha annunciato l’avvio di un servizio di notiziari inpidgin english destinato al pubblico dell’Africa occidentale e centrale. Parlato in molti paesi che hanno avuto un lungo periodo di colonizzazione britannica, il pidgin english nasce dalla mescolanza tra la lingua ufficiale (l’inglese) e le lingue locali preesistenti.
pubblicità

Articolo successivo

Come funziona la cittadinanza in Italia