26 settembre 2019 16:51

Quest’anno il festival di Internazionale a Ferrara sarà aperto, la sera di giovedì 3 ottobre al cinema Boldini, dal documentario Meeting Gorbachev di Werner Herzog e André Singer (2018): un lungo faccia a faccia tra il regista tedesco e l’ultimo presidente dell’Unione Sovietica, protagonisti di un dialogo che ripercorre la vita di Michail Gorbačëv e parallelamente le principali tappe della politica internazionale degli ultimi decenni. Il film, che sarà nelle sale italiane dal 3 al 6 novembre distribuito da I Wonder Pictures, sarà presentato da Andrea Pipino di Internazionale e dal giornalista russo Andrei Soldatov.

Ai Giardini della stazione saranno due i film proposti dalla fondazione Cinemovel, che promuove il cinema itinerante per la comunicazione sociale e sanitaria, in collaborazione con Cgil Ferrara e Cgil Emilia-Romagna. Eldorado di Markus Imhoof (2018) è una storia che oscilla tra i ricordi d’infanzia del regista svizzero, la situazione dei migranti di oggi, la traversata del Mediterraneo e lo sfruttamento dei lavoratori immigrati in Puglia. Ride (2018), diretto da Valerio Mastandrea che introdurrà la proiezione, è la toccante cronaca della vita di Carolina, una giovane donna che ha perso il marito in un incidente sul lavoro.