Una scena del film Ride di Valerio Mastandrea. (Dr)

Una serata al cinema

Una scena del film Ride di Valerio Mastandrea. (Dr)
26 settembre 2019 16:51

Quest’anno il festival di Internazionale a Ferrara sarà aperto, la sera di giovedì 3 ottobre al cinema Boldini, dal documentario Meeting Gorbachev di Werner Herzog e André Singer (2018): un lungo faccia a faccia tra il regista tedesco e l’ultimo presidente dell’Unione Sovietica, protagonisti di un dialogo che ripercorre la vita di Michail Gorbačëv e parallelamente le principali tappe della politica internazionale degli ultimi decenni. Il film, che sarà nelle sale italiane dal 3 al 6 novembre distribuito da I Wonder Pictures, sarà presentato da Andrea Pipino di Internazionale e dal giornalista russo Andrei Soldatov.

Ai Giardini della stazione saranno due i film proposti dalla fondazione Cinemovel, che promuove il cinema itinerante per la comunicazione sociale e sanitaria, in collaborazione con Cgil Ferrara e Cgil Emilia-Romagna. Eldorado di Markus Imhoof (2018) è una storia che oscilla tra i ricordi d’infanzia del regista svizzero, la situazione dei migranti di oggi, la traversata del Mediterraneo e lo sfruttamento dei lavoratori immigrati in Puglia. Ride (2018), diretto da Valerio Mastandrea che introdurrà la proiezione, è la toccante cronaca della vita di Carolina, una giovane donna che ha perso il marito in un incidente sul lavoro.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Lavaggio delicato
Claudio Rossi Marcelli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.