Saluti da Hull

09 gennaio 2019 10:21

Quanto voglio bene agli Housemartins? Tantisssimo. Li scoprii nel 1986 comprando alla cieca il loro primo lp, London 0 Hull 4, perché mi piacevano il titolo e la copertina. Fu una scelta fortunata. La #canzonedelgiorno apriva l’album e resta sempre uno dei momenti più adatti alla sveglia. Gli Housemartins non durarono molto: il cantante Paul Heaton nel 1988 diede vita ai Beautiful South, altro pozzo di belle canzoni, e il bassista Norman Cook diventò presto famoso come dj di lusso come Fatboy Slim.


Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Baghdad chiede indietro i suoi tesori archeologici
Zuhair al Jezairy
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.