Sei obsoleta!

11 giugno 2019 10:50

Aftermath, l’album dei Rolling Stones del 1966, è un punto di svolta della loro carriera: messo da parte il sound da blues elettrico di Chicago, se ne inventano uno più stravagante senza perdere il tono aggressivo che era un marchio di fabbrica della band. È anche una collezione di testi decisamente misogini: la più famosa è Under my thumb, ma ci sono anche Stupid girl e la #canzonedelgiorno, che in pochi mesi uscì in tre versioni. La versione dell’album è la prima, con la sua bella marimba. La versione del video è la terza, addirittura con l’orchestra. Buon divertimento a tutti e molte scuse a tutte da sir Mick, che oggi è un mite vecchietto.


Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Tra Teheran e Washington è in corso una nuova forma di guerra
Pierre Haski
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.