15 gennaio 2020 10:08

Pet sounds (1966) dei Beach Boys è un album che ha cambiato la storia della musica pop. Capolavoro di produzione complicatissima pieno di canzoni meravigliose, si piazza regolarmente nei primi posti delle periodiche classifiche della stampa specializzata sui migliori album di tutti i tempi. Sulla #canzonedelgiorno, che apre il lato b dell’lp, Paul McCartney espresse un giudizio lapidario, definendola la sua canzone preferita. Consiglio di ascoltarla su Spotify, dove c’è il mix mono, l’unico approvato da Brian Wilson, mente della band e in sostanza creatore dell’album. Le ragioni sono più semplici di quel che può sembrare: il mono era il formato standard della musica pop degli anni sessanta (anche i Beatles fino al 1968 approvavano solo la versione mono dei loro album, e lasciavano il lavoro per lo stereo in mano ai tecnici), ma soprattuto Wilson ci sente da un’orecchio solo, e dovette spiegare ai suoi discografici che non capiva bene cosa fosse la stereofonia.