Durante una festa nel campo profughi al confine greco-macedone, vicino al villaggio di Idomeni. (Marko Djurica, Reuters/Contrasto)
pubblicità

Articolo successivo

Una vita selvaggia