10 agosto 2016 14:50

Dal 5 agosto in Portogallo sono scoppiati più di 700 incendi che hanno provocato la distruzione di oltre quattromila ettari di foreste. Al momento nel paese ci sono 122 incendi attivi, soprattutto nei distretti di Aveiro, Porto e Viana do Castelo, nella zona del nord.

Nell’arcipelago di Madeira, l’incendio è scoppiato l’8 agosto e ha colpito in particolare la capitale Funchal. Molte abitazioni sono state distrutte, e 400 persone sono state costrette ad abbandonare le loro case; anche l’ospedale è stato sgomberato. A causa delle fiamme sono morte tre persone, e più di cento sono rimaste intossicate.

Durante l’estate, gli incendi in Portogallo sono molto frequenti. Quest’anno, però, a causa del clima particolarmente secco e della totale assenza di pioggia, sono stati più gravi del solito e si sono diffusi molto velocemente. Più di 3.300 pompieri e 25 canadair sono impegnati nelle operazioni di soccorso e nel tentativo di fermare le fiamme ma tredici incendi non sono ancora stati sedati.