15 dicembre 2016 13:29

L’osservatorio nazionale Tubitak (Tug) si trova sul monte Bakırlıtepe a un’altitudine di 2.500 metri, nella città turca di Antalya, sulla costa del Mediterraneo. La posizione in cui si trova rende l’osservatorio particolarmente importante. Infatti non ci sono altri osservatori attivi di questo tipo sulla stessa longitudine e le condizioni climatiche sono ideali per lo studio dello spazio.

L’osservatorio ha collaborazioni a livello internazionale con la Russia, la Cina e gli Stati Uniti. La collaborazione con la Russia, in particolare, ha reso possibile la costruzione del telescopio ottico più grande del Tug, operativo dal settembre del 2001. L’Rtt 150 ha un’apertura di un metro e mezzo ed è stato costruito a San Pietroburgo grazie alla cooperazione tra l’Università federale di Kazan, l’Accademia delle scienze della Repubblica del Tatarstan, l’Istituto di ricerca spaziale russo e il Tug. Gli astronomi russi e turchi usano il telescopio Rtt 150 per studiare i corpi celesti nello spazio vicino e lontano. Attualmente i telescopi attivi all’interno dei Tug sono quattro, ma l’Rtt 150 è il più grande.

Le foto sono state scattate da Yegor Aleyev, l’11 dicembre 2016.