10 aprile 2020 20:21
Il presidente del consiglio italiano Giuseppe Conte a Palazzo Chigi, il 10 aprile 2020.

In Italia la chiusura è prorogata fino al 3 maggio

Il governo italiano ha approvato un nuovo decreto che estende la chiusura di tutte le attività produttive e il blocco di tutti gli spostamenti fino al 3 maggio. Lo ha annunciato in una conferenza stampa a palazzo Chigi il presidente del consiglio Giuseppe Conte. Alcune attività tuttavia riapriranno dal 14 aprile. Ecco cosa ha detto in sintesi il presidente del consiglio.

  • Dal 14 aprile saranno riaperte le librerie, le cartolibrerie, i negozi di abbigliamento per neonati e le tintorie. Riapriranno anche alcune attività agricole e forestali come il taglio dei boschi, l’estrazione di petrolio e carbone, e alcune aziende tra cui l’industria tessile. Queste attività dovranno garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro.
  • Se ci dovessero essere dei cambiamenti prima della scadenza del 3 maggio, il governo potrebbe decidere di accelerare la riapertura.
  • È stato nominato un gruppo di esperti che dialogherà con il comitato scientifico per organizzare la cosiddetta fase due che deciderà su riaperture mirate di industrie e aziende. Il gruppo di esperti sarà guidato da Vittorio Colao, un manager che è stato amministratore delegato di Vodafone tra il 2008 e il 2018.
  • Il governo sta lavorando a un nuovo decreto economico entro la fine di aprile.