21 maggio 2020 07:51

Le notizie di stamattina sul coronavirus

Scelte dalla redazione di Good Morning Italia

Il virus non demorde

Triste record L’Oms ha registrato la cifra record di 106mila contagiati a livello mondiale in un solo giorno che portano il totale a quasi 5 milioni, con circa 325mila vittime (Reuters). I soli Stati Uniti hanno fatto segnare oltre 45mila nuovi casi, mentre la Russia più di 9mila (Cnbc). Critica la situazione del Brasile che ha superato la soglia dei mille morti in 24 ore (Bbc).

Virus di ritorno In un’intervista al Guardian la direttrice del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, Andrea Ammon, mette in guardia l’intera Europa da una probabile seconda ondata di contagi.

Modello sbagliato Nell’ultima settimana la Svezia è stata il paese con il maggior numero di morti pro-capite in Europa, più di sei per ogni milione di abitanti, con un tasso tra i più elevati al mondo. Lo rivela un’analisi di Our World In Data (Corriere).

Allerta alta La Spagna ha prorogato lo stato di emergenza fino al 6 giugno (El Mundo) e ha imposto l’uso delle mascherine negli spazi pubblici chiusi e aperti (El País).

Attesa (quasi) finita Apple e Google hanno rilasciato la tecnologia di tracciamento su cui si baseranno le app di contact tracing, affidandola alle autorità sanitarie nazionali che si occuperanno di rendere disponibili le applicazioni (Repubblica). Il Regno Unito dovrebbe avere pronto il suo sistema di tracciamento dal primo di giugno (Bbc).

Il destino dell’Europa

Piano alternativo Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha detto di voler presentare una controproposta sul Recovery Fund rispetto al piano ideato dall’asse franco-tedesco. Tra i punti centrali il ricorso a prestiti, e non finanziamenti a fondo perduto, da concedere in cambio di riforme (Il Sole 24 Ore). Un punto di vista condiviso anche del premier olandese Mark Rutte che insieme ad Austria, Danimarca e Svezia forma il quartetto dei cosiddetti “Paesi frugali” (RaiNews 24).

Prime indicazioni Tra le raccomandazioni annuali presentate dalla Commissione europea all’Italia, le prime dopo l’emergenza, spiccano in particolare il rafforzamento del sistema sanitario e il coordinamento tra Stato e Regioni, senza dimenticare il sostegno al reddito e l’accesso alla previdenza sociale (La Stampa).

Divertimento moderato Il premier Conte ha lanciato un nuovo monito contro la ripresa della movida e dei party in quanto rischiano di far ripartire i contagi. Il Viminale aumenta i controlli delle forze dell’ordine nelle zone con più locali, sono previste multe e c’è l’ipotesi di un blocco totale nelle aree a rischio (Corriere).

Apertura con cautela Il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia ha precisato che dal 3 giugno saranno di nuovo possibili gli spostamenti tra regioni a patto che non rientrino più tra quelle ad alto rischio (Adnkronos). Stamattina il premier Conte riferirà prima alla Camera e poi al Senato sull’emergenza covid-19.

Allenamenti in sicurezza Il ministero dello sport ha diffuso le linee guida per la riapertura delle palestre e dei centri sportivi (Ansa).

E i più piccoli? Repubblica scrive che la ripartenza dimentica 8 milioni di bambini: gli asili sono ancora chiusi e i centri estivi partiranno solo tra un mese.

Virus circolante Uno studio del Policlinico di Milano su 800 campioni di sangue di donatori ha rilevato che prima dell’epidemia quasi il 5 per cento aveva già gli anticorpi contro il coronavirus (Corriere).

Prove di ripartenza

Alto rischio Tutti i 50 Stati americani hanno dato il via alle riaperture, anche soltanto parziali, ma “a che prezzo?”, si domanda il New York Times. Robert Redfield, direttore dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, afferma che nei mesi freddi sarà probabile una seconda ondata (Ft).

Espressione infelice Ha sollevato molte polemiche la dichiarazione di Trump sul fatto che gli oltre 1,5 milioni di contagiati nel paese rappresentano un motivo di orgoglio perché indice di un numero molto elevato di test (Sky News).

Attacco social Il presidente Usa Donald Trump si è scagliato ancora una volta contro la Cina accusandola in un tweet di incompetenza e di essere la responsabile di una strage a livello mondiale (Scmp).

Mondo reale

Si vola La ministra dei Trasporti Paola de Micheli ha annunciato la riapertura di tutti gli aeroporti dal 3 giugno (Agi). A inizio mese Alitalia ripristinerà i voli Roma-New York e i collegamenti tra Milano e il sud Italia (Repubblica). Intanto alcune compagnie americane stanno aggiornando le misure di sicurezza sui voli (Reuters).

Sport

Date fissate Il Consiglio federale della Figc ha stabilito che Seria A, B e C dovranno concludersi entro il 20 agosto. In caso di ulteriori sospensioni scatterà l’ipotesi di ricorrere ai playoff e ai playout. È stato invece deciso lo stop per i campionati dilettanti, compresi quelli femminili (Gazzetta).

Good Morning Italia cura ogni giorno una newsletter di informazione dall’Italia e dal mondo. La newsletter è inclusa nell’abbonamento a Internazionale, oppure ci si può iscrivere qui.

Leggi il live blog di ieri.