02 giugno 2020 17:03

Joe Biden attacca Donald Trump

Il candidato del Partito democratico alle presidenziali di novembre ha fatto il suo primo lungo intervento sulle proteste scoppiate dopo l’uccisione di George Floyd. In una conferenza stampa a Filadelfia ha attaccato il presidente Donald Trump per come sta gestendo la situazione.


Biden ha detto che se sarà eletto non “approfitterà delle paure e delle divisioni. Non alimenterò le fiamme dell’odio. Cercherò di guarire le ferite razziali che affliggono questo paese da molto tempo”.

“Il comitato elettorale di Biden sta cercando di mettere in risalto le differenze tra i due candidati a livello di personalità, empatia e solidità”, scrive il New York Times.

Qualche giorno fa Biden è stato criticato per aver detto, in una trasmissione radiofonica, che “se qualcuno è indeciso tra me e Trump, allora non è nero”. Per molti la sua affermazione dimostra il fatto che il Partito democratico dà per scontato il voto dei neri e non è in grado di immaginare politiche diverse da quelle proposte finora.