Dimissioni di massa a New Republic

06 dicembre 2014 18:32

A New Republic, storica rivista statunitense, si sono dimessi una decina di redattori a partire dal direttore Franklin Foer e dal caporedattore della cultura, Leon Wieseltier. Il motivo delle dimissioni è il contrasto tra la redazione e l’editore, Chris Hughes, sulla linea editoriale.

Hughes, uno dei fondatori di Facebook, ha comprato New Republic nel 2012 e vuole che il sito della rivista diventi più simile a siti come Buzzfeed e Gawker. Hughes ha annunciato un progetto per ridurre la frequenza di pubblicazione del cartaceo e investire sul digitale. La rivista, fondata nel 1914, ha da poco festeggiato il centenario. The New York Times

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le donne irachene sfidano il potere 
Zuhair al Jezairy
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.