Wikipedia non ama le donne

12 dicembre 2014 18:09

Il comitato di arbitraggio di Wikipedia, la “corte suprema” che deve risolvere le dispute tra gli autori dell’enciclopedia online, si è recentemente espresso riguardo a un caso controverso che ha coinvolto la Gender gap task force, il gruppo interno che ha lo scopo di aumentare la partecipazione delle donne in Wikipedia.

Attualmente il 90 per cento degli autori è formato da uomini, e il compito della Gender gap task force è portare il contributo femminile almeno al 25 per cento.

Il caso riguardava uno scambio di insulti tra alcuni autori: il comitato ha deciso di espellere da Wikipedia la femminista Carol Moore per i suoi commenti su alcuni colleghi, definiti “gli stupratori di Manchester e i loro amici”. Come fa notare David Auerbach su Slate, non sono invece stati sanzionati due autori uomini che avevano usato un linguaggio volgare nei confronti di Moore. Slate

pubblicità

Articolo successivo

Voglio tutto
Guido Vitiello