19 gennaio 2015 11:01

La ricchezza in mano all’1 per cento della popolazione mondiale presto sarà superiore a quella posseduta dal 99 per cento delle persone, secondo uno studio dell’organizzazione non profit Oxfam. L’indagine dell’Oxfam mostra che le ricchezze possedute dall’1 per cento della popolazione dal 2009 al 2014 sono salite dal 44 per cento al 48 per cento di quelle di tutto il mondo. Di questo passo, entro il 2016 l’1 per cento della popolazione avrà in mano più del 50 per cento delle risorse mondiali.

La ricerca mostra che il restante 52 per cento della ricchezza globale è gestito da un altro gruppo di ricchi (il 20 per cento della popolazione mondiale). All’80 per cento della popolazione quindi non resta che il 5,5 per cento delle risorse totali.

Oxfam ha fatto un appello ai governi per combattere la disuguaglianza, l’evasione fiscale e garantire ai lavoratori un salario minimo, proprio alla vigilia del Forum economico mondiale di Davos, in programma dal 21 al 24 gennaio. Bbc