Mozambico, ucciso l’avvocato Gilles Cistac 

03 marzo 2015 15:36

L’avvocato costituzionalista e oppositore mozambicano Gilles Cistac è stato ucciso oggi nella capitale Maputo, ha annunciato la polizia locale. Cistac, di origini francesi, stava andando al lavoro in taxi quando un’auto con a bordo quattro uomini si è accostata e una delle persone ha aperto il fuoco. L’avvocato è stato portato in ospedale ed è morto in sala operatoria.

Gilles Cistac nei mesi scorsi si era schierato al fianco del principale partito di opposizione, la Resistenza nazionale mozambicana (Renamo), che aveva chiesto una riforma per rendere le province del Mozambico più autonome rispetto al governo centrale. Bbc, Reuters

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

A  Tripoli si cerca di sopravvivere anche a questa guerra
Khalifa Abo Khraisse
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.