31 marzo 2015 10:14

Secondo le Nazioni Unite l’accordo di cessate il fuoco che è in discussione in Birmania tra il governo e diversi gruppi etnici nel paese è “storico” e potrebbe mettere fine a decenni di guerra civile. “Per il governo birmano e i sedici gruppi armati attivi nel paese riuscire a firmare un accordo di cessate il fuoco è un successo storico e importante”, ha dichiarato Vijay Nambiar, consigliere speciale dell’Onu in Birmania. I negoziatori del governo, sotto il nome di Union peace working committee (Upwc) e il Nationwide ceasefire coordination team (Ncct), che rappresenta i ribelli, hanno preparato la bozza dell’accordo che dovranno condividere con i propri leader. Non è ancora stata fissata una data per la firma. Afp