Firmato un accordo per fermare le violenze in Repubblica Centrafricana

08 aprile 2015 21:17

A Nairobi è stato raggiunto un accordo di cessate il fuoco tra gli ex ribelli musulmani Séléka e il gruppo dei miliziani cristiani anti-balaka per fermare le violenze nella Repubblica Centrafricana. Lo ha annunciato la presidenza del Kenya. L’intesa è stata firmata da Joachim Kokate, in rappresentanza degli anti-balaka, e dall’ex presidente Michel Djotodia per gli ex Séléka, alla presenza del presidente keniano Uhuru Kenyatta.

Già lo scorso gennaio era stato raggiunto un accordo di cessate il fuoco, che comprendeva anche un progetto di amnistia e l’invito a sostituire le autorità transitorie. L’accordo però non era stato riconosciuto dal governo di transizione di Bangui, guidato da a Catherine Samba-Panza, perché escluso dai negoziati.

pubblicità

Articolo successivo

Frank Ocean canta alla luna
Giovanni Ansaldo