20 giugno 2015 12:33

Sono cominciate le consultazioni per la formazione di un nuovo governo in Danimarca, dopo le elezioni del 18 giugno che hanno visto la vittoria del blocco conservatore guidato dall’ex premier Lars Løkke Rasmussen, grazie al sorprendente risultato della destra xenofoba del Partito del popolo danese. Alla vigilia, la regina Margrethe ha dato ufficialmente l’incarico a Rasmussen.

Il leader del partito liberale Venstre “incontrerà tutti partiti dalle 10” ha fatto sapere la tv pubblica Dr. “Cominceremo a parlare con tutti i partiti presenti in parlamento, a partire dal Partito popolare danese”, anti immigrazione (Df), ha precisato Rasmussen il cui obiettivo è formare un governo con tutti i partiti di destra: Df, l’Alleanza liberale e i conservatori.