07 luglio 2015 10:36
Per visualizzare questo contenuto, accetta i cookie di tipo marketing.

Almeno quattordici persone sono morte e diverse sono rimaste ferite in un assalto armato nella contea di Mandera, nel nordest del Kenya, vicino al confine con la Somalia. Secondo la Bbc, le vittime erano minatori che lavoravano in una cava lì vicino. Testimoni hanno riferito di aver sentito due esplosioni in piena notte, seguite da raffiche di artiglieria.

Gli inquirenti hanno collegato l’attacco ai jihadisti di Al Shabaab. “Tutte le caratteristiche dell’azione, come l’uso di armi e di esplosivi, fanno pensare a loro” ha sottolineato il commissario della contea di Mandera. La croce rossa del Kenya ha mandato un aereo per trasferire i feriti in ospedale a Nairobi.