Come cambiano le rotte dei migranti verso l’Europa

10 settembre 2015 15:40

Nel 2014 la principale rotta d’ingresso dei migranti nell’Unione europea è stata la rotta Mediterranea con 170.664 arrivi, nel 2015 invece la rotta più importante è stata quella balcanica che passa dalla Grecia, Macedonia, Serbia e Ungheria. 

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

L’offensiva di Haftar in Libia può contare sull’ambiguità della Francia
Pierre Haski
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.