Meno foreste, più soia

06 ottobre 2015 09:04
La foresta amazzonica circondata da una zona deforestata e preparata per la coltivazione della soia, nello stato di Mato Grosso, nell’ovest del Brasile. Tra il 2015 e il 2016, il Brasile produrrà la cifra record di 97,8 milioni di tonnellate di fagioli di soia, un aumento del 3,2 per cento rispetto all’anno precedente. (Paulo Whitaker, Reuters/Contrasto)
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

I numeri dell’hotel Capital
Olga Tokariuk
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.