Un migrante afgano ucciso dalla polizia in Bulgaria

16 ottobre 2015 10:04

Un migrante afgano ucciso dalla polizia in Bulgaria. L’incidente è avvenuto ieri sera vicino alla città di Sredets. L’uomo faceva parte di un gruppo di circa cinquanta profughi afgani che stavano cercando di entrare nel paese dalla Turchia. Secondo una prima ricostruzione della polizia di frontiera, avrebbe fatto resistenza all’arresto e un agente lo avrebbe ferito gravemente mentre cercava di sparare un colpo d’avvertimento. È morto in seguito in ospedale.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Sicurezza a tutti i costi
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.