18 ottobre 2015 17:19

Migliaia di migranti respinti dall’Ungheria accolti in Slovenia. Circa quattromila sono già arrivati con mezzi allestiti dalle autorità croate da sabato, quando Budapest ha chiuso la frontiera meridionale impedendo loro di proseguire verso l’Austria. Il premier sloveno Miro Cerar ha allertato l’esercito per la gestione dei flussi e ha precisato che il suo paese accoglierà i profughi a patto che Austria e Germania mantengano aperti i loro confini.