L’Onu accusa la Repubblica Ceca di commettere abusi sui migranti.

22 ottobre 2015 14:48

L’Onu accusa la Repubblica Ceca di commettere abusi sui migranti. Secondo le Nazioni Unite, la Repubblica Ceca tiene i migranti, bambini compresi, in stato di fermo fino a 90 giorni e li sottopone a perquisizioni forzate, spesso confiscando soldi. L’Onu si è detto preoccupato anche per i discorsi islamofobi del presidente ceco Miloš Zeman.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Scappatella
Alberto Notarbartolo
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.